Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» VOGLIA DI SPRING BREAK?
09/05/2008 EmptyMar 13 Apr 2010 - 11:09 Da jennifer254

» Aggiornamento: marzo 2009
09/05/2008 EmptySab 7 Mar 2009 - 22:25 Da diego

» Diritti d'autore
09/05/2008 EmptyDom 1 Mar 2009 - 2:16 Da diego

» Chiudiamo la relazione?
09/05/2008 EmptyMer 10 Dic 2008 - 0:51 Da Elisa

» UNA SITUAZIONE RIDICOLMENTE IN STALLO
09/05/2008 EmptyMer 12 Nov 2008 - 15:55 Da Elisa

» PROSSIMO INCONTRO
09/05/2008 EmptyDom 9 Nov 2008 - 23:17 Da karen

» Borsa di studio per corso di restauro a Ischia
09/05/2008 EmptyVen 7 Nov 2008 - 14:37 Da andrea90.t

» L'estate è finita
09/05/2008 EmptyMer 24 Set 2008 - 10:46 Da Elisa

» 02/09/2008
09/05/2008 EmptySab 13 Set 2008 - 22:05 Da diego

» 01/09/2008
09/05/2008 EmptyMar 2 Set 2008 - 2:44 Da diego

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

09/05/2008

Andare in basso

09/05/2008 Empty 09/05/2008

Messaggio Da diego il Mer 14 Mag 2008 - 14:43

09/05/2008
diego
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 37
Data d'iscrizione : 05.05.08

Torna in alto Andare in basso

09/05/2008 Empty Cinquant'anni di pura dolcezza

Messaggio Da diego il Mer 14 Mag 2008 - 14:43

SPILIMBERGO Festa alla pasticceria Zambon
Cinquant'anni di pura dolcezza


Spilimbergo
Con una piccola festa tra amici, Luigi Zambon ha celebrato nei giorni scorsi i suoi 50 anni. Non si sta parlando dell'età anagrafica, perché sarebbe una cifra troppo esigua; ma di quella imprenditoriale. Era il periodo di Pasqua del 1958, quando il pasticciere ha inaugurato nel centro di Spilimbergo l'attività, che ancora oggi prosegue senza sosta.

Originario di Vittorio Veneto, ha dimostrato la sua passione per i dolci fin da piccolo. Fin dai primi anni di scuola, a prezzo di levatacce ormai disusate, ha conciliato lo studio e il lavoro come apprendista in un laboratorio, dimostrando il suo talento. A 16 anni ha già due garzoni alle sue dipendenze e, diventato maggiorenne, ha preso la strada. Ha girato da un artigiano all'altro, da Padova a Venezia, da Treviso a Gorizia e infine a Udine, per carpirne i segreti. Ormai è pronto per l'esperienza indipendente. Si decide al... grande passo nel 1958, quando si trasferisce a Spilimbergo , aprendo il suo esercizio ancora oggi in funzione. In tanti anni, tante le soddisfazioni, tra cui quella di avere potuto annoverare tra i suoi clienti personaggi eccellenti, provenienti da tutta Italia. Anche il presidente della Repubblica Giuseppe Saragat. Numerosi anche i riconoscimenti ufficiali, come i vari premi "Qualità e cortesia", il "Mercurio d'oro" europeo e l'oscar italiano della pasticceria. E non gli è mancata la fantasia di creare e lanciare sul mercato un prodotto diverso dagli altri, una particolare torta di mandorle, ormai conosciuta ovunque come il "dolce di Spilimbergo ". Quasi una testimonianza di affetto per la città che l'ha adottato.

Cla.Ro.
diego
diego

Numero di messaggi : 528
Età : 37
Data d'iscrizione : 05.05.08

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum